Consulenza gratuita:
(Lun. - Ven.: 09:00 - 18:00)

Il Gruppo Haller si affida agli esoscheletri per una migliore salute sul lavoro nei cantieri edili

Il Gruppo Haller, l'azienda familiare di quarta generazione di Linz, si sta concentrando sul miglioramento della salute sul lavoro nei cantieri. In collaborazione con la Construction Agency for the Future (ZAB) e con il LIT Robopsychology LAB della JKU, gli esoscheletri vengono attualmente testati per essere utilizzati nei cantieri.

Dall'ottobre 2023, le imprese edili del Gruppo HALLER di Linz stanno testando gli esoscheletri nei cantieri in collaborazione con lo ZAB Zukunftsagentur Bau e il LIT Robopsychology LAB della JKU di Linz.

Sollievo fisico per una migliore salute sul lavoro
L'attuale fase di test si concentra principalmente sull'efficacia e sull'idoneità degli esoscheletri per l'uso quotidiano nel lavoro edile. A medio e lungo termine, l'obiettivo è quello di prevenire i disturbi muscoloscheletrici e spinali legati al lavoro. I dolori alla spalla e alla schiena sono tra i disturbi più comuni dei lavoratori edili. In Austria, circa un quinto di tutti i giorni di malattia in questo settore sono dovuti a disturbi muscoloscheletrici. Nel corso del test condotto presso HALLER BAU insieme allo ZAB e al LIT Robopsychology LAB della JKU, si stanno determinando le attività adatte nel cantiere e si stanno effettuando le misurazioni e le indagini corrispondenti tra le persone che partecipano al test. L'obiettivo è testare l'efficacia del sollievo fisico fornito dall'uso degli esoscheletri, nonché l'accettazione dei dipendenti.

Test con due tipi di esoscheletro
Vengono testati due diversi esoscheletri selezionati dagli esperti ZAB. Un dispositivo di sostegno per le spalle e uno per la schiena. Il dispositivo per le spalle "Ottobock Shoulder" toglie parte del carico dalle braccia quando vengono sollevate, facilitando in particolare il lavoro in alto. Il peso delle braccia sollevate viene trasferito ai fianchi con una tecnica di trazione meccanica del cavo. Questo facilita notevolmente i muscoli e le articolazioni della zona delle spalle e le attività sopraelevate possono essere svolte in modo molto più confortevole. L'Ottobock Shoulder è un esoscheletro passivo che non richiede alcuna alimentazione energetica ed è quindi particolarmente leggero. Si indossa vicino al corpo, come uno zaino, e consente una piena libertà di movimento. Il design di Ottobock Shoulder si basa sui movimenti naturali dell'uomo. Oltre a test pratici approfonditi come quello di HALLER, l'esoscheletro Ottobock Shoulder è anche oggetto di vari studi nel campo della salute sul lavoro. Il dispositivo dorsale "Auxio LiftSuit 2.0" devia le forze dei dischi intervertebrali durante il sollevamento e assicura anche una posizione di sollevamento corretta. La LiftSuit è un esoscheletro tessile leggero che pesa meno di un chilo e che sostiene i muscoli della schiena e dell'anca quando si sollevano oggetti o si lavora in posizione inclinata in avanti. È stato sviluppato per ridurre il carico di lavoro, l'affaticamento muscolare e l'esaurimento. Utilizzando delle carrucole, le forze vengono reindirizzate verso i muscoli della coscia o dell'anca, togliendo il carico di 10 - 15 kg dai dischi intervertebrali quando si solleva, ad esempio. L'iniziativa di testare gli esoscheletri è stata presa da HALLER BAU, mentre i dispositivi sono stati forniti dallo ZAB e l'idoneità all'uso quotidiano è stata analizzata dalla JKU con questionari e interviste personali.

Reazione molto positiva da parte dei dipendenti
In base ai test iniziali, gli esoscheletri sono stati accolti molto bene dai dipendenti e possono essere facilmente integrati nella vita lavorativa quotidiana. I dipendenti percepiscono una notevole differenza nello sforzo fisico e una notevole riduzione del carico di lavoro.

Costruire insieme un futuro sano
"La salute dei nostri dipendenti è la nostra massima priorità. Ogni giorno offrono prestazioni di alto livello, sottoponendosi a notevoli sforzi fisici. Gli esoscheletri ci permettono di ridurre al minimo il sovraccarico e l'affaticamento, il che a sua volta riduce il rischio di incidenti e infortuni sul lavoro e porta a una riduzione delle assenze per malattia. Ci teniamo particolarmente a mantenere i nostri dipendenti in azienda il più a lungo possibile e, soprattutto, il più possibile in salute. Se il test sarà positivo, investiremo nelle attrezzature e quindi in un miglioramento significativo delle condizioni di lavoro", spiega Christina Haller, Amministratore Delegato del GRUPPO HALLER.

Fonte: Wirtschaftszeit | Il Gruppo Haller si affida agli esoscheletri per migliorare la salute sul lavoro nei cantieri edili

Tom Illauer

Tutti i contributi di: 
it_ITItalian