Consulenza gratuita:
(Lun. - Ven.: 09:00 - 18:00)

Diritto a un esoscheletro come dispositivo di assistenza (decisione del Tribunale sociale)

Una studentessa paralizzata da un incidente all'età di 15 anni ha diritto a un esoscheletro a motore per potersi muovere nuovamente in posizione eretta. La compagnia di assicurazione sanitaria non poteva rifiutare l'aiuto a causa dell'altezza del ricorrente (1,93 metri) o della densità ossea, secondo il Tribunale Sociale di Aquisgrana.

Ecco di cosa si tratta

L'attore è uno studente di 23 anni. Ha subito una frattura alla colonna vertebrale in un incidente in mountain bike nel gennaio 2015, che ha provocato una paraplegia dalla quarta vertebra toracica in giù.

Ha fatto domanda al Tribunale Sociale di Aquisgrana per il trattamento con un esoscheletro motorizzato e controllato dal computer. Questo permette all'utente di camminare in modo naturale grazie a ortesi applicate esternamente dalla caviglia all'anca, che vengono spostate da piccoli cambiamenti nel centro di gravità del corpo.

L'assicurazione sanitaria obbligatoria aveva precedentemente rifiutato la prestazione. Con un'altezza di 1,93 metri, il richiedente era troppo alto per utilizzare l'esoscheletro. Inoltre, il richiedente soffre di osteoporosi; tuttavia, una densità ossea sana è un prerequisito per l'uso dell'ausilio.

Cosa dice il tribunale

Il Tribunale sociale non è stato d'accordo e ha assegnato al richiedente l'esoscheletro. L'ausilio soddisfa un bisogno fondamentale, in quanto consente di stare in piedi e di camminare. Sulla base di una corrispondente perizia, il tribunale ha ritenuto che l'esoscheletro fosse adatto e necessario.

Non si è dovuto tenere conto solo delle dimensioni complessive del corpo, ma in particolare della lunghezza delle gambe. Non ci sono stati problemi di adattamento durante i test dell'esoscheletro, che sono stati mostrati come documentazione video durante l'udienza. Nonostante un valore ridotto di densità ossea sul collo del femore sinistro dell'attore, nel complesso aveva una densità ossea sana.

Il contenuto minerale delle persone che siedono regolarmente su una sedia a rotelle è generalmente ridotto nell'area delle estremità inferiori a causa della mancanza di carico. Pertanto, i criteri WHOP non devono essere applicati. Inoltre, il valore misurato nel caso del querelante era significativamente più alto del valore considerato sufficiente secondo il manuale d'uso.

Tom Illauer

Tutti i contributi di: 
it_ITItalian